MUSICA


​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​
​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​
​​​​​​​​​​​​​​



​​​​​​
Parliamo dei nostri gusti musicali
​​​​​​​

​​​



MUSICA
Start a New Topic 
Author
Comment
Blondie, online l’inedito ‘Mr. Sightseer’

Blondie, online l’inedito ‘Mr. Sightseer’
Il brano, registrato nel 1978, comparirà nel cofanetto di prossima uscita ‘Against the Odds’

Di Redazione

Si intitola “Mr. Sightseer” il brano inedito che i Blondie hanno reso disponibile sulle principali piattaforme di streaming internazionali: originariamente registrato nel 1978 da Chris Stein e Debbie Harry come demo su un registratore a quattro piste a bobina, la canzone è stata rimasterizzata dal tecnico del suono Michael Graves in vista della pubblicazione all’interno di “Blondie: Against the Odds 1974-1982”, monumentale cofanetto da oltre 120 tracce che include le versioni rimasterizzate dei primi sei album pubblicati dalla band newyorchese - “Blondie”, “Plastic Letters”, “Parallel Lines”, “Eat to the Beat”, “Autoamerican” e “The Hunter” - con l’aggiunta di 36 inediti tra versioni alternative, outtake e demo.

Tra gli inediti inclusi nel box set, atteso nei negozi per il prossimo 26 agosto, è presente anche una rilettura di “Moonlight Drive” dei Doors, brano pubblicato originariamente dalla band di Jim Morrison in “Strange Days” del 1967.

“E’ davvero un piacere vedere fino a dove siamo arrivati ​​quando ascolto questi primi tentativi di catturare le nostre idee su apparecchiature relativamente primitive", ha spiegato a proposito dell’operazione discografica Debbie Harry: “Sono entusiasta di questa raccolta. Quando ascolto queste vecchie registrazioni mi sembra di poter viaggiare nel tempo, e di tornare a quegli anni”.

Tra le rarità incluse nel cofanetto è presente anche una demo di “Live It Up” (brano originariamente incluso in “Autoamerican” del 1980) curata da Giorgio Moroder, leggenda italiana della dance che collaborò con i Blondie alla scrittura e alla produzione di “Call Me”, hit del 1980 inserita come tema portante nella colonna sonora del film di Paul Schrader - con Richard Gere - “American Gigolo”.