MUSICA


​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​
​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​
​​​​​​​​​​​​​​



​​​​​​
Parliamo dei nostri gusti musicali
​​​​​​​

​​​



MUSICA
Start a New Topic 
Author
Comment
Lo scontro social fra Rocco Tanica e Lazza è puro divertimento

Lo scontro social fra Rocco Tanica e Lazza è puro divertimento
Il compositore ironizza su Love Mi, ma il rapper non la prende affatto in ridere.

Di Claudio Cabona

Come si fa a chiedere a Rocco Tanica di essere serio? Soprattutto quando nuota nel mare dei social. Il tastierista e compositore, storico componente della band Elio e le Storie Tese, guardando Love Mi, il concerto benefico organizzato da Fedez in piazza del Duomo a Milano, a cui hanno partecipato tanti artisti, ha twittato: “Voglio fare il fonico a #LoveMi, credo di essere abbastanza bravo a schiacciare play di un mp3 player. Tenerissimo il pubblico di quindicenni convinti di trovarsi a un concerto”. E ancora: “#LoveMi volge al termine e stanno sparando i pezzi da 90: c'è Lazza. Probabile a questo punto l'arrivo di Porgo, Mentre, Firma, Culto e Fefé”. Rocco Tanica, sui social, gioca spesso a fare il boomer (alcune volte lo è proprio), spara fuori frasi pungenti e al vetriolo per il gusto di provocare e fare il guastafeste.

Che la manifestazione, dal punto di vista musicale non abbia raccolto il suo apprezzamento è ovvio, ma è altrettanto lampante, conoscendo il suo modo di comunicare e quello degli Elii, che i suoi commenti siano intrisi anche di una profonda ironia. Tutto questo, però, a Lazza non è piaciuto. E ha risposto con un altro tweet sotto a quello di Tanica: “Grandissimo, ringrazia Elio se hai 10 persone che possono farsi una risata con te qua sotto. E comunque sei più forte con la tastiera del telefono, con quella per suonare ti do due giri”. Lo scontro va avanti fra cuoricini ed emoticon: “Grande! sono un suo grandissimo fans. Ora ringrazio Elio, però mi spieghi la cosa dei due giri che mi dà, è un linguaggio troppo giovane”, ribatte ancora Tanica. Lazza non si tira indietro: “Certo, era inteso che davanti a un pianoforte ti faccio fare brutta figura, più chiaro così? Comunque sul ‘pezzo da 90’ ci hai preso”. Il botta e risposta va avanti, fra perculamenti di Rocco Tanica e celodurismo di Lazza: uno “scontro” che, al di là di tutto, regala un sorriso. Da alcuni utenti è stato ribattezzato “la battaglia finale fra un boomer e un rapper”. Speriamo che, a vincere, sia sempre l'autoironia.