MUSICA



​​​​​​​



​​​​​​
Parliamo dei nostri gusti musicali
​​​​​​​

​​​



MUSICA
Start a New Topic 
Author
Comment
Targhe Tenco 2020, l'elenco dei finalisti


Sono stati resi noti oggi, domenica 21 giugno, i finalisti delle Targhe Tenco 2020, riconoscimenti dedicati al mondo della canzone d'autore assegnati da un panel di giornalisti, critici e addetti ai lavori. Ecco i finalisti nelle sei categorie - quattro dedicate ai cantautori, una agli interpreti e una ai progetti collettivi - per l'edizione 2020 delle Targhe Tenco:


Disco in assoluto:
Paolo Benvegnù (Dell'odio dell'innocenza); Brunori Sas (Cip!); Diodato (Che vita meravigliosa); Luca Madonia (La Piramide); Perturbazione [(dis)amore]

Album in dialetto:
Alfio Antico (Trema la terra); Eleonora Bordonaro (Moviti Ferma); Sara Marini (Torrendeadomo); Nuova Compagnia di Canto Popolare (Napoli 1534. Tra moresche e villanelle); Daniele Sepe (Le nuove avventure di Capitan Capitone)

Opera prima:
Buva (Quarantena); Paolo Jannacci (Canterò); Liana Marino (Partenze); Lelio Morra (Esagerato); Réclame (Voci di corridoio)

Interprete di canzoni:
Beppe Dettori [(In)canto rituale - Omaggio a Maria Carta]; Peppe Fonte (Le canzoni di Piero Ciampi e Pino Pavone); Maria Mazzotta (Amore Amaro); The Niro (The Complete Jeff Buckley & Gary Lucas Songbook); Tosca (Morabeza).

Canzone singola:
Diodato (Che vita meravigliosa); Beppe Gambetta (Dove Tia O Vento); Giacomo Lariccia (Limiti); Rancore (Eden); Tosca (Ho amato tutto).

Album collettivo a progetto:
Animantiga; Calendario Civile; Io credevo. Le canzoni di Gianni Siviero; Note di viaggio - Capitolo 1: Venite avanti; 20 x 22.

Dopo la seconda votazione, che terminerà il 29 giugno, verrà proclamato il vincitore di ogni sezione. Le targhe verranno assegnate ai vincitori nel corso della prossima edizione del Premio Tenco, in programma al teatro Ariston di Sanremo i prossimi 22, 23 e 24 ottobre.

Le Targhe Tenco 2019 sono state assegnate a “Ballate per uomini e bestie” di Vinicio Capossela (album dell'anno); “Lo chiamavano vient’ ‘e terra” di Enzo Gragnaniello (album in dialetto); “La vita veramente” di Fulminacci (opera prima); Alessio Lega per “Nella corte dell’Arbat. Le canzoni di Bulat Okudzava” (interprete); “Argentovivo” di Daniele Silvestri - Manuel Agnelli - Rancore - Fabio Rondanini (canzone); Adoriza con "Viaggio in Italia. Cantando le nostre radici" (album collettivo a progetto).