MUSICA





​​​​​​
Parliamo dei nostri gusti musicali
​​​​​​​

​​​



MUSICA
Start a New Topic 
Author
Comment
Achille Lauro: "Ho in comune con Luigi Tenco l'essere incompreso"



L’edizione di quest’anno del Premio Tenco, che si terrà al Teatro Ariston di Sanremo (Im) nei giorni 17, 18 e 19 ottobre, è stata introdotta, la scorsa settimana, dalla polemica innescata dalla famiglia del cantautore scomparso il 27 gennaio 1967 che ha preso le distanze dalle scelte prese dagli organizzatori della manifestazione (leggi qui il comunicato della famiglia per intero).

Il direttivo del Club Tenco ha risposto a stretto giro, argomentando e difendendo le scelte artistiche dell’edizione 2019 (leggi qui il comunicato del direttivo) che hanno portato gli eredi di Luigi Tenco a dissociarsi e ad esprimere il loro dissenso.

Uno degli aspetti sul quale la famiglia non si è trovata assolutamente d’accordo con le scelte della direzione artistica del Tenco è stata quella di affidare la canzone che dà inizio alla tre giorni, “Lontano, lontano”, ad Achille Lauro. Oggi, in conferenza stampa, il musicista romano ha espresso il suo punto di vista sulla polemica in cui si è trovato coinvolto suo malgrado:


“Abbiamo fatto sei, sette dischi tutti diversi, non veniamo da un genere preciso. lo so che può sembrare strano a molti, ma io scrivo canzoni, scrivo le mie canzoni. Sono un cantautore. Questa polemica è brutta perché chi l’ha fomentata non conosce il mio percorso artistico. Credo di avere qualche cosa in comune con Luigi Tenco, a cui è dedicato questo Premio: sono un incompreso. Prima di attaccarmi bisognerebbe informarsi: sono certo che chi ascolterà la mia musica troverà musica di livello, anche con testi profondi e con arrangiamenti importanti. Mi dispiace per tutto questo, ma prima di giudicare bisogna conoscere e informarsi”.